Cosa portare a Barcellona

Una domanda legittima e importante alla quale bisogna dare una risposta precisa.

Cosa porto con me a Barcellona?

Gran bella domanda!!

Cosa porto a Barcellona quando mi trasferisco?

Tutto e niente mi sembra una risposta abbastanza chiara, non credi?

Naturalmente scherzo.

E’ capitato spesso che sorga questo problema una volta presa la decisione di trasferirsi a Barcellona nel prossimo futuro.

Dobbiamo necessariamente fare un passo indietro e ricordare che comunque bene o male abbiamo trascorso già un pezzo di vita nella quale qualcosa abbiamo fatto, imparato, conosciuto, lavorato, fatto esperienza e anche procreato.

E anche dobbiamo necessariamente dividere e analizzare 3 aspetti che coinvolgono la sfera del “cosa portare a Barcellona”, e sono:

FAMIGLIA

Importante stabilire a priori come organizzare la famiglia in base alle situazione soggettive di ognuno con o senza figli.

LAVORO

Sia che vi trasferiscano o che cerchiate nuove opportunità farsi trovare pronti dà un vantaggio concreto.

PROPRIETA'

Vendere o affittare? Lasciare un piede in Italia per chi ha proprietà immobiliari è un pensiero giusto anche se impegnativo.

Generare azioni aiuta a risolvere grandi problemi

Quando sorge il problema abbastanza comune di quello che verrebbe lasciato in Italia a livello di proprietà o di attività lavorative più o meno in buona salute è obbligatorio fermarsi a riflettere se queste “cose” siano necessarie nella nostra vita futura o siano solo un pesante fardello (a livello di costi, stress e tempo) da portarci dietro che ci àncora per tutta la vita alla nostra terra natale.

Personalmente sono dell’idea che bisogna “viaggiare leggeri” per avere facilità di spostamento quando lo desideriamo, sia di casa che di città o Stato.

Sono consapevole del fatto che non tutti vogliono o possono permettersi di esserlo quindi bisogna ragionare caso per caso sul da farsi.

E’ indiscutibile che se avete delle proprietà immobiliari di qualsiasi genere in Italia la cosa migliore sarebbe metterle a reddito.

Questo vi permetterebbe di pagarci le tasse e magari avere un piccolo margine per il mantenimento dello stesso, ma non sempre si riesce o è possibile.

E’ anche vero che vendendole avreste la possibilità di comperare qualcosa a Barcellona in modo da averlo più vicino e gestirlo con maggiore facilità, sia esso in affitto ad altri o per uso proprio.

La stessa liquidità ancora potrebbe essere usata per vivere degnamente gli anni a venire godendovi tutto ciò che la città vi offre senza rinunciare a nulla.

Diversamente se lasciate degli immobili in Italia fate in modo che non vi creino problemi una volta che avrete fatto il vostro trasloco verso Barcellona.

Ci sono società di gestione immobili che lavorano perché il vostro bene non stia li a marcire ma abbia possibilità e opportunità di essere usato da turisti o da chi lo voglia affittare per un periodo più lungo.

Questo vi toglie tutti i problemi che, altrimenti, ricadrebbero sempre su di voi.

“Si può fare tutto ma la famiglia non si può lasciare”

Prendendo spunto da questa frase celebre di Gianni Agnelli affermiamo che La FAMIGLIA non è proprio una “cosa” e tanto meno si può pensarla in questi termini.

Abbiamo avuto a che fare con persone separate con il problema della custodia dei figli o persone con figli grandi che non volevano perdere di vista oppure con figli che non volevano lasciare i genitori anziani.

In tutti questi casi, sempre valutando attentamente la situazione di ognuno, siamo riusciti a risolvere in modo che sono, attualmente “tutti felici e contenti”.

Quando invece la famiglia vuole o deve venire con voi non ci sono problemi perché Barcellona accoglie con felicità neonati, bambini e ragazzi con innumerevoli servizi a loro dedicati e un’infinità di scuole per tutti i gusti e in tutte le lingue.

Basta chiedere!

Se i vostri genitori hanno la pensione possono trasferirla qui e vederla aumentare di qualche centinaio di euro per la minore pressione fiscale che subisce in Spagna.(link su pagina come portare la pensione in spagna)

Premesso questo io ho voluto lasciare l’Italia completamente pulito di tutto per ricominciare da zero o poco più visto che avevo comunque una famiglia già bella grande e un lavoro che avrei potuto sviluppare anche in Spagna se avessi voluto.

Quello che vi consiglio di fare è cominciare a fare ORDINE.

Significa mettersi davanti un foglio bianco e scrivere tutto quello di cui possiamo liberarci, quello che possiamo tenere ma gestire da lontano o con una presenza discontinua e quello che assolutamente dobbiamo portare con noi.

Garantisco che già fare questa divisione ti consente di vedere il tuo progetto e il tuo obiettivo Barcellona ben chiaro e molto più vicino di quello che pensi.

Il tuo Lavoro, gioie e dolori

Traslocare la propria azienda, aprire una filiale a Barcellona o cambiare vita con nuove opportunità.

Se hai necessità di chiarirti le idee e sapere quello che devi fare clicca qui.

Il tuo trasferimento senza pensieri ti sta aspettando.

La città di Barcellona offre infinite opportunità di lavoro e di reinserimento nel tessuto economico della regione.

Proprio come molte altre città europee propone aiuti e incentivi a chiunque voglia approfittare delle enormi possibilità che una città turistica e grande come questa mette a disposizione.

E’ bene quindi sottoporsi ad un esame approfondito per riconoscere se siamo in grado di mettere le nostre competenze sul piatto e vedere cosa il mercato ci propone.

Come abbiamo già detto più volte la manodopera e la professionalità italiane sono molto apprezzate soprattutto quando si tratta di portare innovazione e cambiamento.

E’ piuttosto normale avere dei dubbi circa le reali possibilità nell’ambito delle proprie competenze e di quello nel quale ci sentiamo sicuri e preparati.

Ed è anche normale sentirsi assolutamente incapaci di affrontare un salto nel buio.

E’ proprio questo che marca la differenza tra chi si sente entusiasta nella sfida e chi, alla fine, sogna e basta.

Tu da che parte stai?

Sentirsi Liberi

Esistono persone che non hanno bisogno di essere spronate e motivate a fare le cose: le fanno e basta. Sono decisi e risoluti!

Altre, invece, un po’ più di tempo; hanno bisogno di motivazione, devono pensarci bene, soppesare il tutto.

E va bene così, non c’ nulla di male.

L’importante è che qualsiasi cosa decidi di fare, sicuramente, ti renderà libero! Provare per credere.

Sei pronto per trasferirti?

Lascia i tuoi dati qui sotto e ti contatteremo subito per aiutarti a realizzare il tuo trasferimento in totale relax

Iscriviti alla News Letter

Da Barcellona solo buone notizie

You have Successfully Subscribed!